Come vedere profili privati Instagram e leggere le chat in direct?

Controllare l’account Instagram di un altro utente non è un’operazione semplice, a maggior ragione se il profilo è impostato come privato, impedendo, di fatto, a chiunque non sia suo follower di visualizzare i contenuti pubblicati e l’elenco dei seguaci e dei profili seguiti.

Questo, però, non significa che sia impossibile. Con gli strumenti giusti puoi non solo visualizzare i profili privati Instagram, ma anche leggere le conversazioni in Direct, ed è più facile di quel che sembra.

Abbiamo realizzato questa pratica guida proprio per illustrarti come vedere i profili privati su Instagram senza seguirli, utilizzando gli strumenti giusti.

Come entrare in un profilo Instagram con una spy app?

Utilizzare un’app spia per visualizzare profili privati Instagram è molto più semplice di quanto si possa pensare. La maggior parte dei programmi non richiede conoscenze informatiche eccelse.

Ecco le istruzioni passo passo su come entrare in un profilo Instagram con una spy app.

Passo 1. Crea un account

Accedi al sito ufficiale e, per prima cosa, accertati che il programma sia compatibile con il dispositivo della persona da monitorare. In caso affermativo, crea un account con un indirizzo email valido. Qualora necessiti di assistenza, puoi parlare con un operatore via chat, cliccando sull’icona “Aiuto” in basso a destra.

Passo 2. Scegli il piano di abbonamento

Dopo aver creato un account, scegli il piano di abbonamento più in linea con le tue esigenze. Puoi scegliere tra un piano mensile, trimestrale o annuale. Una volta individuato il piano più adatto, procede con l’acquisto. Riceverai un’email con istruzioni dettagliate su come utilizzare il programma.

Passo 3. Inizia il monitoraggio

Procedi con l’installazione del programma sul dispositivo da monitorare, operazione che richiede pochi minuti. Dopodiché accedi al Pannello di Controllo e inizia a monitorare l’attività telefonica e digitale a distanza, selezionando di volta in volta la funzione di tuo interesse nella bacheca sulla sinistra.

Con quali sistemi operativi sono compatibili le spy app?

spiaapp.it

La maggior parte degli spyware è compatibile solo con Android. Pochi programmi disponibili sul mercato possono essere utilizzati sia con dispositivi con sistema operativo Android che iOS, tra cui Spiaapp. Ci sono software disponibili anche per telefoni Blackberry, Windows e Symbian, ma sono una minoranza. Prima di sottoscrivere un abbonamento, si consiglia di verificare sempre la compatibilità del software con il dispositivo da monitorare, indicando il modello e il marchio dello stesso.    

Vediamo i dettagli.

Sistema operativo Android

In linea di massima, gli spyware funzionano con Android 4.x e versioni successive, con o senza rooting. Senza effettuare il root del cellulare da sorvegliare, con un’app spia puoi monitorare:

  • Telefonate ricevute ed effettuate.
  • SMS, email e MMS.
  • Immagini e video presenti sul dispositivo.
  • Posizione GPS.

Se queste operazioni bastano per controllare ciò che ti interessa, puoi usare la spy app anche senza root. Per sfruttare appieno le funzionalità offerte, invece, è necessario eseguire il rooting del device da sorvegliare. 

Inoltre, con Android è necessario accedere manualmente per qualche istante al dispositivo da monitorare per installare l’applicazione. Al momento non è ancora stato messo a punto un modo efficace per accedere virtualmente al dispositivo da remoto.

iOS per dispositivi Apple

Lo stesso vale per gli iPhone, ma in questo caso si parla di jailbreak e non di rooting. Il meccanismo è grossomodo lo stesso. Gli spyware compatibili con i device Apple funzionano con iOS 7-8.4; 9.0-9.1 con jailbreak e con iOS 7-11+ senza jailbreak. Per l’installazione dell’app è necessario l’accesso fisico al dispositivo jailbroken da monitorare.

Se si conoscono l’Apple ID e la password dell’utente da sorvegliare, i migliori programmi di monitoraggio, come Spiaapp, consentono di usarli per accedere da remoto al device in questione.

Perché spiare profilo privato Instagram?

Le principali ragioni che possono indurre a spiare account Instagram altrui sono essenzialmente quattro, e le elenchiamo di seguito:
  • Supervisione parentale, al fine di salvaguardare la sicurezza dei figli online e proteggerli dai pericoli di Instagram e dei social.
  • Proteggere i familiari da tentativi di raggiro, truffe informatiche, phishing, attività fraudolente, esche sessuali e frodi digitali.
  • Monitorare la condotta dei dipendenti della propria azienda durante l’orario di lavoro e verificare che non perdano tempo sui social.
  • Controllare i comportamenti del partner su Instagram e verificare se avvengono scambi di messaggi spinti e foto sessualmente esplicite.
I contenuti sugli smartphone dei minori devono essere costantemente supervisionati dai genitori o chi ne fa le veci, per promuovere un uso consapevole del digitale, evitare che accedano a contenuti inadatti alla loro età e alla loro educazione, salvaguardare la loro sicurezza su Instagram e gli altri social network e scongiurare il rischio che vengano importunati da cyberpredatori, adescatori di minori, pedofili, false identità, troll, leoni da tastiera e cyberbulli. Tutelare la sicurezza dei minori sul web rientra nei compiti educativi di ogni genitore, e proprio per questo l’attività di monitoraggio da remoto con un software di parental control può essere effettuata anche senza doverne necessariamente dare comunicazione agli stessi. Negli altri casi indicati, invece, ricorrere all’uso di un programma apposito per controllare l’attività a distanza costituisce una violazione della privacy e un accesso abusivo a sistema informatico, punibile ai sensi di legge. Per non passare dalla parte del torto, pertanto, occorre informare anticipatamente la persona in questione dell’intenzione di porre il suo cellulare e profilo Instagram sotto indagine.

Come vedere i profili privati su Instagram senza seguirli con una spy app?

Con uno spyware come Spiaapp puoi fare molto di più che vedere profili privati Instagram, leggere le conversazioni in Direct e visualizzare i geotag e i contenuti inviati e ricevuti. 

Spiaapp consente di effettuare un controllo a 360 gradi dell’intera attività telefonica e di navigazione di un altro utente, da remoto e con la massima discrezione. Nello specifico, tramite il Pannello di Controllo di Spiaapp puoi monitorare in ogni momento:

  • Scambi di messaggi su WhatsApp, Hangouts, Telegram, iMessage, Facebook Messenger, Viber, Kik, LINE e Skype.
  • Attività su Facebook e Snapchat.
  • Chiamate in entrata e in uscita.
  • SMS e MMS.
  • Immagini, foto, video e file multimediali presenti sul dispositivo.
  • Posizione GPS.
  • Rubrica e contatti.
  • Applicazioni installate sul device.
  • Cronologia di navigazione.
  • Reti Wi-Fi a cui si connette il dispositivo.

E c’è di più. Con Spiaapp puoi anche impedire l’accesso a determinati contenuti online, bloccare le chiamate in entrata e specifiche applicazioni, ottenere degli screenshot dello schermo, scoprire tutto quello che viene digitato sulla tastiera del dispositivo e ricevere una notifica qualora venissero scritte parole sconvenienti, come ad esempio suicidio, droga, e così via.

Come puoi vedere, Spiaapp è molto più che un semplice Instagram tracker, e offre una vasta gamma di funzionalità avanzate. Ma ciò non deve indurti a pensare che sia un programma difficile da usare. Spiaapp si distingue proprio per la facilità di utilizzo e i prezzi ragionevoli. Si tratta di un software user-friendly e alla portata di tutti, realizzato tenendo in considerazione che gli utilizzatori finali non sono investigatori privati o maghi dell’informatica, ma semplici mamme e papà preoccupati per la sicurezza dei figli minorenni sul web.

Scegli il Tuo Piano

1 MESE
BASE

€26.99/mese*

1 MESE PREMIUM

€59.99/mese*

3 MESI PREMIUM

€33.66/mese*

Le testimonianze degli utenti in rete

“Mia madre ha iniziato a comportarsi in modo strano dopo che le ho regalato uno smartphone e si è iscritta a Instagram. Dopo aver notato movimenti sospetti sul suo conto corrente ho deciso di controllarle il telefono con uno spyware, e ho scoperto che era vittima di una ignobile truffa romantica. Un farabutto che si spacciava per un militare delle forze armate americane l’ha adescata e corteggiata su Instagram e, una volta ottenuto il suo favore, le ha iniziato a chiedere soldi con insistenza. Ho denunciato l’accaduto alle autorità, ed è stato straziante dover dire a mia madre che l’uomo di cui si era invaghita in realtà non esiste, e dietro al suo profilo Instagram si celano false identità, criminali informatici e attività fraudolente.”
Virginia T., Cesena
“Ero convinta che il rapporto con mio marito funzionasse bene. In tanti anni insieme non ho mai avuto motivo di dubitare della sua onestà e fedeltà. Ma le cose sono cambiate quando ha iniziato a usare Instagram. Percepivo che ci fosse qualcosa che non mi diceva, e lo sentivo sempre più distante e insofferente. Gli ho controllato il cellulare con uno spyware e ho avuto conferma di quello che sospettavo. Su Instagram Direct ho trovato un’infinità di messaggi a contenuto sessuale, foto di nudo e video sessualmente espliciti che si scambiava con altre donne, talvolta minorenni. Ho scoperto che, quando diceva di fermarsi in ufficio a fare gli straordinari, andava in sordidi locali per scambisti e in squallidi motel con altre donne conosciute su Instagram. Disgustata, ho chiesto la separazione.”
Eleonora R., Torino
“Ricevo quotidianamente messaggi sessualmente espliciti sul mio profilo Instagram personale da parte di giovani donne bellissime e provocanti, ma ho abbastanza buonsenso per capire che si tratta di subdoli tentativi di raggiro. Sapendo che i miei gemelli di 14 anni hanno entrambi un account Instagram, ho deciso di usare un software di parental control per monitorare l’attività di navigazione online e tenerli d’occhio affinché non si mettano nei guai. Ho scoperto che entrambi chattano con perfetti sconosciuti su Instagram e partecipano a chat di gruppo con centinaia di iscritti in cui vengono condivisi filmati e foto di natura pedopornografica, contenuti illegali, indicibili oscenità e altro materiale estremo. Ho subito informato i carabinieri.”
Pier Paolo D., Varese
“Io e mia moglie pensavamo ingenuamente che nostro figlio di 12 anni usasse il cellulare solo per ascoltare musica e chattare con gli amici, ma, dopo aver notato dei comportamenti insoliti da parte sua, gli abbiamo controllato il telefono con una spy app. Abbiamo scoperto che da tempo riceveva quotidianamente minacce, pesanti insulti, ricatti, provocazioni, intimidazioni e messaggi offensivi e ingiuriosi da parte di un gruppo di spregevoli cyberbulli su Instagram. Abbiamo sporto denuncia.”
Vincenzo J., Bari
Domande frequenti

Molto semplicemente: no, non è possibile accedere gratuitamente a un profilo Instagram altrui. Chi millanta in rete di permetterti di farlo cela in realtà ben altre intenzioni, e in sostanza ti sta tendendo una subdola trappola per impossessarsi dei tuoi dati personali o diffondere virus e malware. Prova tu stesso a cercare su Google “vedere profilo privato Instagram gratis” o “vedere storie Instagram profilo privato gratis”. Verrai indirizzato verso una moltitudine di soluzioni, ma attenzione, si tratta perlopiù di siti palesemente scam. Non fidarti. L’unico modo efficace per controllare un profilo Instagram da remoto e accedere alle chat in Direct è utilizzare un apposito spyware.

Sì, il software Spiaapp consente di visualizzare tutti i messaggi Direct, inclusi quelli cancellati, nonché di controllare data e ora in cui gli stessi sono stati ricevuti e inviati.

Molto semplicemente: no, non è possibile accedere gratuitamente a un profilo Instagram altrui. Chi millanta in rete di permetterti di farlo cela in realtà ben altre intenzioni, e in sostanza ti sta tendendo una subdola trappola per impossessarsi dei tuoi dati personali o diffondere virus e malware. Prova tu stesso a cercare su Google “vedere profilo privato Instagram gratis” o “vedere storie Instagram profilo privato gratis”. Verrai indirizzato verso una moltitudine di soluzioni, ma attenzione, si tratta perlopiù di siti palesemente scam. Non fidarti. L’unico modo efficace per controllare un profilo Instagram da remoto e accedere alle chat in Direct è utilizzare un apposito spyware.

Sì, su Instagram i contenuti sono pubblici e, anche senza essere follower l’uno dell’altro, è possibile visualizzare le foto, i video, i “Like”, i commenti e l’elenco dei seguaci e dei profili seguiti. Se l’utente imposta il proprio profilo Instagram come privato, invece, solo i follower possono vedere i contenuti pubblicati. La messaggistica su Instagram Direct è privata e non può essere controllata in nessun caso, a meno che si ricorra all’uso di un apposito spyware come Spiaapp.

Per concludere

In questa guida su come vedere i profili privati su Instagram senza seguirli abbiamo spiegato nel dettaglio come è possibile visualizzare i contenuti pubblicati su un profilo, anche qualora lo stesso fosse impostato come privato. Con un programma di family tracking come Spiaapp, puoi accedere da remoto a un profilo Instagram, a prescindere che sia pubblico o privato, effettuare un controllo a tappeto e persino leggere gli scambi di messaggi in Direct.